Pici con salciccia

Pici con il sugo di salciccia del buttero maremmano

 

Navigare per mare porta sempre a nuove avventure,da non dimenticare il giorno il “Capitano” Duccio vide salire a bordo dei butteri maremmani, eroi leggendari, figure epiche legate al bestiame e che mantengono vive le tradizioni equestri della monta da lavoro.

In sella dall’alba al tramonto i butteri cavalcavano senza sosta, ritmando le stagioni, sfidando il freddo e il sole cocente, la polvere e il sudore, dietro le mandrie di vacche e cavalli maremmani lungo i sentieri tracciati negli anni dal passaggio dei loro zoccoli.

 

Ma compito ancora più difficile si presentò al “Capitano” Duccio per domare la fame di questi uomini , e lui da buon toscano non fù da meno quado gli presentò a tavolo un piatto da loro molto gradito.

La ricetta che vi proponiamo oggi sono i Pici con sugo di salciccia del Buttero maremmano 

  • INGREDIENTI
    (per 4 persone)
    Pici, 500g
    Salsicce fresche di maiale, 4 per circa 350g
    Cipolla, una
    Olive nere, una manciata
    Peperoncino fresco, uno
    Aglio, uno o due spicchi (in alternativa uno scalogno)
    Rosmarino, un rametto
    4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    Pecorino toscano stagionato, qb.

 

 –  PREPARAZIONE
Fate dorare con un po’ d’olio, in una padella abbastanza grande da contenere poi anche la pasta – la cipolla tritata finemente, il peperoncino privato dei semi, il rametto di rosmarino e l’aglio schiacciato ancora con la sua camicia.
Un consiglio: evitate l’aglio in caso sia già presente nell’impasto delle salsicce. In caso invece lo abbiate utilizzato, eliminatelo insieme a peperoncino e rosmarino, non appena inizierà a imbiondire. Aggiungete nel tegame le salsicce di maiale private della pelle e continuate la cottura a fuoco basso fino a quando la carne sarà ben cotta, ma non ancora secca o indurita. Qualche minuto prima di spegnere, aggiungete anche le olive nere denocciolate.
La pasta alla buttera è pronta! Servire in tavola e Buon appettito