Con i bambini ci vuol filosofia di Francesca Bruzzo

Lo studio e, in generale, la ricerca della verità e della bellezza sono una sfera di attività nella quale ci è consentito di rimanere bambini per tutta la vita.

 

ENISTEIN

Il miele di Barena

Avete mai avuto la sensazione di essere nel luogo giusto al momento giusto? Se la risposta è sì, vuol dire che qualcosa vi ha spinti a cercare in profondità il significato di alcuni “segnali” che la vita stessa offre e che spesso, non abbiamo occhi per guardare davvero.

Donne? Il “personale” è politico

Donne? Il “personale” è politico. Quando si parla di donne c’è un’immagine molto comune per interpretare e spiegare la differenza tra l’esperienza umana femminile e quella maschile. Con grande ironia nel 1935, Margaret Mead scrisse: “qualunque cosa facciano gli uomini, fosse anche vestire pupazzi, appare dotato di maggiore valore.”

Uscita a tre: lui lei e lo smartphone

Cresciamo dentro un linguaggio e una consapevolezza che non sono aggiornati rispetto a quello che richiede un mondo in cui bisogna essere velocissimi (anche nelle relazioni), mobili e liberi da ogni legame. Siamo affetti, in gran parte, da un analfabetismo affettivo che finisce per rompere le relazioni tanto velocemente quanto il bisogno le costruisce.

Filosofia e cinema il Marchese del Grillo

Filosofia e cinema il Marchese del Grillo- Metti una sera di mezza estate, uno schermo, un paio di cuffie e il mare. Mettici anche un film con Alberto Sordi, come il Marchese del Grillo e verrai scaraventato in un battito di ciglia in un’altra dimensione. Questo l’intento in programma stasera, venerdì 17 luglio, per il Comune di Spotorno, in piazza la seconda serata dell’iniziativa Cinemando Estate 2020.

La filosofia dei drive in

Ma cosa sappiamo dei drive? Una delle tante curiosità è che il drive in, secondo la storia ufficiale, nacque grazie ad una donna sovrappeso.

Libero arbitrio

Il nostro attuale sistema è basato sul cosiddetto “pacchetto liberale”: le basi si poggiano sull’individualismo, i diritti umani, il libero mercato, la democrazia, il libero arbitrio.
E proprio sul libero arbitrio che è necessario fare una riflessione oggi.
Nel mondo liberale si dà molta importanza a questo principio, il libero arbitrio, in quanto si dà valore alla libertà individuale. Attribuire agli esseri umani libero arbitrio non è un giudizio morale, ma vuole essere una descrizione oggettiva del mondo. Questo poteva avere senso ai tempi di Loke, Rousseau e Jefferson, ma mal si concilia con le nuove scoperte nel campo delle scienze biologiche.

Istruzione? Il cambiamento come unica costante

Un bimbo nato oggi avrà poco più di trent’anni nel 2050. Wow il 2050! Quali competenze professionali dovranno avere i bimbi di oggi per trovare un lavoro, per comprendere ciò che gli/le succede intorno e orientarsi nel labirinto della vita?

Centri estivi e baby-sitter: quali garanzie per i bimbi?

Centri estivi e baby-sitter: quali garanzie per i bimbi? Con l’avvicinarsi dell’estate, i genitori stanno per ritrovarsi davanti a un dilemma di difficile risoluzione: affidare i figli ai centri estivi oppure alle baby sitter.

Voucher centri estivi, come la cassa integrazione?

Tutto bellissimo, ma resta una parziale diffidenza delle famiglie, perché molte persone non hanno ricevuto la cassa integrazione per i lavoratori dipendenti e il bonus Inps per gli autonomi. Come biasimare lo stato di sfiducia che pervade molti?

Bimbi disabili invisibili per l’estate 2020

Per l’estate 2020 i bimbi disabili non saranno facilmente inseriti nei progetti di centri estivi, data la difficile applicazione in merito alle regole da mettere in atto per limitare il contagio. Altro aspetto che sottolinea come non sia stato tenuto conto di tutte le sfaccettature che si aprono nel momento in cui si parla di bambini, di famiglie, di apertura centri estivi.