La villa Maser – Barbaro ( Treviso )

DSCN0946bis

L’ Italia ha la peculiarità di aver annoverato geni assoluti quali l’ architetto Andrea Palladio (1508-80).

La villa di Maser in provincia di Treviso, a nord-ovest circa 30 chilometri). è uno di quei luoghi incantati che gli italiani in genere conoscono poco ed ennesimo esempio del genio del Palladio.

DSCN0992bis
Il luogo è patrimonio dell’ umanità Unesco.Il paesaggio è incantevole, la villa situata in un leggero declivio digrada dolcemente verso la strada principale, con il suo giardino all’italiana, le sue statue e la sua fontana proprio sotto il cancello principale ora chiuso.

DSCN0982bis
Visitare la villa, non sono ammesse fotografie interne, essendo privata ed ancora parzialmente abitata, è un ottimo modo di passare una splendida giornata magari appena si affaccerà la primavera, e un dovere assoluto per tutti gli amanti della bellezza.
La villa al centro della tenuta agricola circondata da vigneti è dotata di un wine shop in cui si possono degustare i vini locali prodotti, comprare souvenir o concedersi un pranzo leggero o un attimo di ristoro e relax.
Da non perdere in zona una assaggio delle prelibate e gustose ciliege di Maser.

DSCN0986
Valore aggiunto sono le splendide 6 sale affrescate dallo pittore veneto Paolo Veronese, qui Veronese che dovette subire anche un processo dall’ inquisizione veneziana che alla fine lo perdonò, da sfogo a tutta la sua immaginazione e fantasia, che già gli porto dei guai nella Serenissima per una alquanto geniale ma particolare “Ultima cena”, poi ribattezzata Cena a casa di Zevi ( Galleria Accademia – Venezia ).
Il genio del Veronese, ( 1560-61), accosta a temi classici ( Sala dell’ Olimpo ) e conviviali, autentiche invenzioni per celebrare l’ umanismo della ricca famiglia Barbaro di Venezia.
Stupisce come il pittore riesca a modellare lo spazio reale usando trucchi e espedienti come finte nicchie, finte porte, personaggi che appaiano quasi fossero reali e che dilatano i dipinti e i paesaggi in un’ armonia superba.
Esempi sono quello della padrona di casa Giustiniana Giustiniani che appare con una serva, un cagnolino e un pappagallo ad accogliere i visitatori dalla cima di una baluastra che sembra vera, trompe-l’oeil una bimba (o una serva-bambina) che sbuca da una porta, il cacciatore che entra dal fondo del corridoio (sembra sia una autoritratto del Veronese stesso).

1024px-Paolo_Veronese_-_Figures_behind_the_Parapet_-_WGA24895

veronese-villa-a-maser-e1447082980349
Completano questa magnificenza uno straordinario Ninfeo con gli stucchi di Alessandro Vittoria che si è occupato della decorazione del parco esterno.

DSCN0983bis

Le ville venete create dal Palladio sono tutte molto simili ma esempio sommo di armonia e bellezza, tra tutte quella di Maser è senz’altro unica ed imperdibile, anche per la straordinaria posizione naturalistica.

lån på dagen | forbrukslån kjapt 365 kreditt